Le varie possibilità

Le volontà del defunto per la disposizione delle proprie ceneri possono essere le seguenti:

  • affido presso il domicilio di un famigliare, parente entro il 6^ grado;
  • dispersione sulla base di espressa volontà del defunto, al giardino dei ricordi di Lambrate, in natura o in aree private all’aperto, previo consenso del proprietario.;
  • disinteresse delle ceneri;
  • richiesta la disposizione in celletta.

Autorizzazione alla creamazione

La legge dispone l'autorizzazione alla cremazione nei casi in qui il defunto:

  • affida le proprie volontà, anche verbali, al congiunto più prossimo (non valido per la dispersione delle ceneri);
  • lascia indicazioni precise nelle disposizioni testamentarie;
  • è iscritto ad una società per la cremazione che curerà l'esecuzione delle volontà dell'iscritto.